Nel 1011 l'abbazia è documentata con vasti possedimenti e del feudo del contado ingauno. Museo etnografico della "Civiltà dell'olio", sito in un antico frantoio di proprietà della famiglia Sommariva, la mostra è dedicata alla lavorazione delle, Galleria d'arte moderna Albenga (G.A.M.A. Casa torre dei Malasemenza nel centro storico ingauno. La stazione venne aperta nel 1872, ma l'attuale fabbricato viaggiatori, progettato dall'architetto Roberto Narducci, risale agli anni trenta del XX secolo. Da qui egli salpò alla volta di Genova saccheggiandola nel 205 a.C.. Conquistata da Roma nel 181 a.C. da parte del proconsole L. Emilio Paolo, ottenne il diritto latino nell'89 a.C., la cittadinanza romana nel 45 a.C. e assoggettò i territori dell'interno. Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore al di fuori del centro storico ingauno. Nel 2019 riceve il riconoscimento di medaglia d'Oro al, «Drappo giallo-oro caricato della croce rossa», «Drappo di giallo alla croce di rosso...», Lo stemma ufficiale è stato approvato con l'apposito decreto datato al 22 giugno del 1933.[9]. Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Domenico Aicardi". Fu conquistata dai Longobardi di Rotari. È il secondo comune e il secondo agglomerato urbano della provincia per popolazione, perno di un'area urbana di circa 63 000 abitanti, preceduto soltanto dal capoluogo Savona.Albenga ha l'appellativo di "Città delle cento torri". Nel romanzo Adèle e Theodore con finalità pedagogiche di Madame de Genlis, l'autrice francese dipinge Albenga - ma più precisamente la frazione di Lusignano - con queste parole: «Tutto ciò che vi si vede è piacevole, là si vedono le vere pastorelle, mentre le contadine francesi fanno molta pena e sembrano veramente in cuffia da notte. Se vi piacciono le spiagge di sabbia fine mista ghiaia, Albenga è un’ottima scelta! ��\�"�b�IOleP����`�|�����Ƣ����m;0Z��=L'3��k�h�o����f׮�of��). L'edificio presenta nella sua totale interezza una tipica dimora del XVI secolo; l'ultimo restauro è databile al 1980. Giuseppe Simoncini e Maria Giovine Scavuzzo. L'etnonimo Ingauni è formato da ing, di origine indoeuropea, e auno, comune alla zona gallo-ligure. Albenga sfuggì al saccheggio dei pirati che avevano assalito Ceriale nel XVII secolo. L'attuale linea ferroviaria, per lunghi tratti a semplice binario, verrà sostituita da una nuova linea a doppio binario, posta più a monte; il nuovo progetto prevede un'ampia stazione nella frazione di Bastia. Il principale mezzo di comunicazione con sede locale è l'emittente radiofonica Radio Onda Ligure 101. Chiamata in lingua latina prima Albium Ingaunum e in seguito Albingaunum (crasi del termine originale), traducibile in Città degli Ingauni (dalla popolazione dei Liguri che l'ebbe in origine per capitale) è stato un centro importante per la fondazione dell'Impero romano nella Liguria occidentale. Inoltre il Circolo Nautico Albenga può vantarsi di prestigiose squadre agonistiche nelle classi 420, Optimist, 49er e Laser, che raggiungono sovente, grazie ai loro atleti, alti risultati a livello nazionale e internazionale. Casa d'Aste Basso nel centro storico ingauno, con loggiato del XIV secolo. Proprio a questo santo era dedicato l'antico monastero di San Martino nell'isola, fondato dai monaci benedettini di San Colombano[5]. Dei vecchi ponti anche il ricordo è andato cancellandosi, con l'eccezione delle rovine del Pontelungo. La popolazione, sebbene sconvolta da numerosi bombardamenti alleati, inaudite violenze, spietate torture, terribili stupri, deportazioni e dalla perdita di numerosi concittadini, vittime anche delle molte mine disseminate sul territorio, seppe reagire agli orrori della guerra con coraggiosa determinazione e generoso spirito di solidarietà, in una comune lotta contro il nemico oppressore. Coinvolta nelle lotte tra Guelfi e Ghibellini, fu sotto la signoria dei Del Carretto del Marchesato di Finale, dei Visconti (1355-1379), dei francesi (1396-1413) e nuovamente di Genova. Dopo un paio di Km si arriva ad un paio di spiagge che anticipano l’ampio arenile di Albenga. Qualunque spiaggia si scelga, l’affascinante vista dell’Isola Gallinara resta garantita, dalla foce del fiume Centa pare addirittura di toccarla. "Premio nazionale Albingaunum", premio nazionale di letteratura. 61 0 obj <>stream Tra i più noti prodotti gastronomici locali si trovano quattro prodotti tipici della produzione della piana ingauna, e sono conosciuti come i "4 d'Albenga": Il territorio comunale è costituito, oltre al capoluogo, dalle frazioni di Bastia, Campochiesa, Leca, Lusignano, Salea e San Fedele per una superficie territoriale di 36,58 km²[26]. ... si nasconde in una baia tra le rocce o si scatena in mare aperto. Divenne poi libero comune, passando successivamente nel territorio della Repubblica di Genova nel 1251 (sottoscrivendo una onerosa convenzione dopo la morte di Federico II di Svevia che la proteggeva), ne seguì le vicende godendo ancora periodi di grande prosperità. Nel V secolo subì l'attacco e l'invasione dei Goti che danneggiarono vistosamente la città conquistandola. endstream endobj 37 0 obj <>stream Porta Marina nel centro storico ingauno, oggi non più esistente, si trovava all'ingresso meridionale dell'antica città, in direzione del mare. Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. relativamente vicino. Sono appena tornato dalla vacanza,sono piacevolmente sorpreso da questo paradiso per famiglie e amici a 4 zampe in terra ligure.pulizia e sicurezza sono garantite,staff molto competente e simpatico,chiedere di Marco persona molto preparata e con il sorriso sempre a disposizione della clientela.ottimi anche i servizi dalla doccia per cani a quella per le persone.disponibile anche un bar e … La torre è oggi incorporata nell'odierno palazzo municipale e presenta una loggia con trifore ogivali. ”Quella che ci apprestiamo a vivere – concludono il primo cittadino di Albenga il suo assessore – sarà un’estate particolare, per questo stiamo cercando le soluzioni più idonee per affrontarla al meglio”. La rete televisiva TV2000 nel 2011 ha scelto la famiglia Pesce di Albenga e la città stessa come set, per il reality show Romanzo Familiare. Nei pressi delle mura sporge un bastione del tardo Medioevo denominato "il Torracco". Fabio Iacolare è videomaker e giornalista pubblicista dal 2010: esperto in regia di format tv e giornalista esperto in eventi a carattere culturale, ambientale ed enogastronomico italiano. Casa d'Aste Rolandi Ricci nel centro storico ingauno, del XIV secolo con torre d'angolo del Duecento. La leggenda dice che i saraceni si fermarono spaventati davanti all'odierno santuario di Nostra Signora di Pontelungo (nacque così la festa del 2 luglio). Ci sono molti modi per raggiungere Ksamil dall’Italia: l’areoporto più comodo è sicuramente quello di Corfù in Grecia, situato a circa 30 minuti di traghetto (con tante tratte offerte) da Saranda. Albenga Volley ha militato per una stagione (2014.2015) nella serie B2 italiana di pallavolo femminile, e ora milita nella serie C italiana. Attorno a questo c'è un vero settore economico composto dalle aziende agricole (quasi tutte a conduzione familiare), dalle strutture e operatori del settore (consulenza tecnica, vendita di prodotti per la coltivazione, ecc.) Molte sono le linee e le falesie chiodate. h�bbd``b`Z$��. Conservato oggi nelle sue antiche strutture, è comparabile con le descrizioni dei secoli passati come quella del 1739: «...pavimentata per tutta la lunghezza di ciottoli, di diversi colori, ordinati in modo da rappresentare animali, trofei, fogliame...». La città di Albenga presenta uno dei centri storici più suggestivi e ben conservati della Riviera ligure di ponente, per gran parte ancora circondato da mura e nel quale svettano numerose torri, palazzi e altre pregevoli architetture di epoca medievale. Torre Costa nel centro storico ingauno. e dai commercianti, che spesso esportano i prodotti della piana e della zona verso i paesi del nord (soprattutto Germania). Confina a nord con i comuni di Arnasco, Cisano sul Neva e Ceriale, a sud con Ortovero, Villanova d'Albenga e Alassio, ad ovest con Arnasco e ad est è bagnato dal mar Ligure. Albenga, sopralluogo del comune sulle spiagge libere: ecco la situazione dove questa mattina il sindaco Riccardo Tomatis e l’assessore Mauro Vannucci accompagnati dai tecnici degli uffici competenti e dalla polizia locale, hanno effettuato una serie di sopralluoghi sul lungomare per valutare e vagliare alcune possibili soluzioni per la gestione degli arenili. h�b```a``� ���� ��ea�X(䉟a9����xU�p� BI30��t�������a�A�=���p��n���a`;�H3q��K�>�@� �� La principale squadra di calcio è l'A.S.D. Oratorio della Santa Croce nella frazione di Bastia, situato nei pressi della parrocchiale, sede dell'omonima confraternita costituita verso la fine del XV secolo. Il territorio comunale si ampliò partendo dalla costa tra Sanremo e Finale Ligure, nell'entroterra prendendo possesso dell'intera alta valle del Tanaro. Gli sport più diffusi sono la pallanuoto, il calcio e la vela. Albenga ha ospitato l'inizio della seconda tappa del Giro d'Italia 2015, con conclusione a Genova, vinta poi da Elia Viviani del Team Sky. Albenga è dotata di una propria stazione ferroviaria, posta sulla linea Genova-Ventimiglia. ��⺃�� �#�� �� �e V�U$�[�D�U ��ĭd`bd� 2���4�?��o -5$ "Terreni Creativi Festival", festival multidisciplinare internazionale di teatro, danza, cinema e musica dal vivo. Oggi queste torri sono presenti su molti loghi e insegne di società e associazioni. Nel 940 il vescovo di Albenga Ingolfo assegnò ai monaci dell'abbazia dei santi Maria e Martino dell'Isola Gallinara il monastero di San Martino in Albenga, che divenne la sede in terraferma dell'abbazia, assieme ad altre chiese e possedimenti nei dintordi. Fu occupata dal Ducato di Savoia nel 1625 e nel 1746; sotto Napoleone Bonaparte fu capoluogo della giurisdizione del Centa e capoluogo dell'omonima provincia sotto il Regno di Sardegna (1815-1859). Istituto paritario, liceo con sezione classica e socio-psicopedagogica. Attiva anche la coltivazione viticola e quella olivicola, la produzione di vino e olio e altri prodotti agricoli. 1�}O�帘�*F� Il territorio comunale di Albenga è attraversato principalmente dalla strada statale 1 Via Aurelia, che permette il collegamento stradale con Alassio, ad ovest, e Ceriale ad est. Nel 1044 il monastero ottenne da papa Benedetto IX l'esenzione dalla giurisdizione vescovile e diverse proprietà e munificenze in Italia, in Catalogna e Barcellona, in Provenza nella zona di Fréjus e in Corsica. Nonostante gli ottimi risultati (arrivò anche ai play off) la squadra si sciolse per problemi gestionali. Sono aperte le iscrizioni per il 33° Concorso Pianistico "Città di Albenga", che quest'anno, in ottemperanza con la normativa Covid-19, si svolgerà in versione online, in totale sicurezza Avvisi alla Cittadinanza martedì 03 novembre 2020 Avviso proroga Porta Molino nel centro storico ingauno. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Il toponimo dialettale è citato nel libro-dizionario del, Nomi propri di città, borghi e villaggi della Liguria del Dizionario Genovese-Italiano e Italiano-Genovese, Concorso pianistico nazionale Città di Albenga sul Comitato Nazionale Italiano Musica, santuario di Nostra Signora di Pontelungo, città decorate al valor militare per la guerra di Liberazione, Chiesa e convento di San Bernardino di Siena, Santuario di Nostra Signora di Pontelungo, Chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda, Inkheart - La leggenda di cuore d'inchiostro. Quindi dopo il Mille Albenga fu tra i primi liberi Comuni marinari, partecipò alla prima Crociata e alle lotte per il predominio nel Tirreno. _F#���~�mbQ�!f��Q��º�łcV��D�)Qa�F1S�tY����r�nF�ޒy�l�tI�?�~7+�8��&�nkM���̧�IR�5��K����%Ym�p���v�}C9Y�ښ�~H�m�����+SX#F����I7w���3�����̲dSC ��'����L����;kt�K��%y��z�HsSÅ� _��5N��/��WŶ2vuG.�*O2�t�T#\1s�d�j\l2����_!lw��Xl�nmY���&��]hs$��bU��bC��b\�i7��Um�wI?H��Ã���-��KYT?���+�E^ۻ��K��7��Ń��uW��$}N{5Rd�AГ�Y�ωgn�ќw�~��T� l��G��c��ˎ��i���� w2��m\D'� Okwb��#���K{Zc"��E��� [ܸ5��������|�]Et/c�NnY�#�9��};�E�/�lǸ�����U�O��ߡ�!�� 5}�c,��S����`��y��0�G�fa��iY�M�O��b��?�8#e���lS��������3�����K� T4#�K*�W��#C�;K�����ގs��� �[�Y La torre presenta un basamento del XII secolo in conci di. LEGGI ANCHE: Albenga si fa bella, ecco come sarà la nuova Piazza sul Lungomare. Nel vicino comune di Villanova d'Albenga è presente l'Aeroporto Internazionale "C. Panero", inaugurato nel 1922. Sede dell'omonima confraternita, conserva affreschi rappresentanti la, Palazzo Vescovile nel centro storico ingauno. Questa strada un tempo passava per il centro della città affiancando il centro storico, negli anni sessanta del Novecento venne progettata e aperta al traffico veicolare una variante che oltrepassava tutta la città: questo tracciato moderno ha permesso di collegare velocemente le due sponde di Albenga divise dal fiume Centa. Zona di Albenga, 8 settembre 1943 – aprile 1945», «Dopo l’8 settembre 1943 il Comune fu occupato dalle truppe tedesche che, oltre a militarizzare la zona vicino al mare, determinarono un clima di terrore per la particolare ferocia di alcuni ufficiali, nonché per i frequenti rastrellamenti e saccheggi, costringendo gli abitanti ad abbandonare le proprie case, per rifugiarsi in luoghi più sicuri. 0 Per quanto riguarda la pallavolo, l'A.S.D. Il primo nome fu Albium Ingaunum, ma quando venne conquistata dai Romani il nome divenne Albingaunum, subito dopo la caduta di Roma divenne Albingauno e intorno all'anno mille il nome diventa Albingano. Il nome attuale arriva dal latino Albíngaunum che è identico ad Albium Ingaunum, cioè città capoluogo + genitivo plurale ligure in -um. Chiarire la rilevanza, almeno nazionale, delle manifestazioni con fonti terze autorevoli. Questo progetto consentirà di alleggerire il traffico che nella stagione estiva e nei festivi è sempre presente e abbondante sia sulla A10 che sulla A6. Esistono attualmente in città altre due squadre calcistiche: il Pontelungo (Prima Categoria) e il Vadino. Vi sono numerose imprese di servizi e anche alcune industrie, inoltre da pochi anni si sta sviluppando in modo deciso il settore turistico, sia enogastronomico sia culturale. endstream endobj startxref Esistono tuttavia dei settimanali e mensili cartacei di tiratura inferiore che se ne occupano e vari siti online che si occupano della città albenganese e del circondario ingauno, quali Il Vostro Giornale o IVG, Liguria 2000 News, AlbengaCorsara News, Il carciofino. Nel 2006 è andato in onda su History Channel il programma televisivo Delitti incentrato sulla ricostruzione dei più importanti delitti e serial killer italiani, l'ottava puntata era dedicata al "Boia di Albenga".
2020 come sono le spiagge di albenga